Cammino della Tenerezza Nuziale

Cammino della
Tenerezza Nuziale

Riprende il cammino della tenerezza nuziale
a Tobbiana

Una proposta per le coppie di sposi che vogliono riscoprire il valore della tenerezza nuziale come spazio di dialogo per la costruzione dell’unità e dell’armonia nella coppia ed in famiglia. La proposta è rivolta anche alle coppie di conviventi.

Sarà sempre disponibile il servizio baby sitter; 
il ritrovo è alle 15:30 per un momento di condivisione;
segue l’incontro con inizio non oltre le ore 16:00, conclusione con la preghiera alle ore 19:00

Per maggiori informazioni e chiarimenti:

Don A. Magherini: 338 8909382

Alessandra e Luca: 377 9956409

Ester e Mario: 349 5277036

Parrocchia di San Silvestro a Tobbiana
Via Traversa Pistoiese n°2 – Prato (PO)

CONDIVIDETE!!!

E PARTECIPATE NUMEROSI!!!

Color’Amminata 2.0!

Camminiamo a colori per le strade di Tobbiana!

  • Quando: Venerdì 6 settembre 2019
  • Orario: 20.30
  • Dove: Piazzale Centro Incontro (Via Traversa Pistoiese 2)
  • Iscrizione: 6€ (contributo solidale minimo)
  • Include: Maglietta bianca, pettorina, acqua premi a estrazione
Il ricavato andrà in beneficenza e
per sostenere le attività dei gruppi giovani

E’ possibile iscriversi mandando
un sms o scrivendo via whatsapp a:

Noemi: 389 1210527

Francesca: 349 2460475

Marco: 366 5342496

Parrocchia di San Silvestro a Tobbiana
Via Traversa Pistoiese n°2 – Prato (PO)

CONDIVIDETE!!!

E PARTECIPATE NUMEROSI!!!

Festa della Madonna del Monte Carmelo – 2019

carmelo

Festa della Madonna del Monte Carmelo

carmelo

09 – 22 LUGLIO 2019

* PROGRAMMA *

* PROGRAMMA LITURGICO,
DI SPIRITUALITA’ E PREGHIERA *

– Mercoledì 10 luglio:
PELLEGRINAGGIO AL SANTUARIO DI BOCCADIRIO

ore 19,15:  Ritrovo davanti alla nostra chiesa di Tobbiana in via Cava
ore 19,30:  Partenza per Boccadirio con pullman apposito. Per  chi utilizza il pullman è necessario iscriversi telefonando o venendo direttamente in parrocchia entro lunedì 8 luglio.
Quest’anno ci rechiamo dalla Madonna di Boccadirio, inserendoci nella novena di preparazione alla sua festa. Questa serata di preghiera è dedicata in particolare ai giovani e alle vocazioni.
– Giovedì 11 luglio:
21,15: Il Vescovo Franco Agostinelli, viene a incontrare e salutare tutto il paese di Tobbiana prima di lasciare la guida della nostra Diocesi. In collaborazione con il circolo Fiorello Bini, l’incontro avverrà presso i locali del circolo stesso.
-Venerdì 12 luglio:
21,15: Veglia di Preghiera per il nostro vescovo Mons. Giovanni Nerbini, nel ricordo anche delle figure sacerdotali di don Didaco Bessi e di don Martino Mati. Ci aiuteranno nella preghiera anche le nostre sorelle Domenicane del Rosario di Iolo (presso la nostra chiesa).
– Sabato 13 luglio:
ore 17,00: Adorazione eucaristica: Santo Rosario seguito dai Vespri
ore 17,45: Benedizione Eucaristica
ore 18:00: Celebrazione della Santa Messa Festiva
– Domenica 14 luglio:
ore 8,00: Santa Messa
ore 9,00: Lodi Mattutine
ore 11,00: Santa Messa presieduta dal nostro Vescovo Franco Agostinelli
– Martedì 16 luglio:

FESTA DELLA MADONNA DEL MONTE CARMELO

ore 18,00: Santa Messa della Madonna del Carmelo
ore 21:15: presso il piazzale dove si svolge la festa:  Santa Messa solenne della Beata Vergine Maria, Regina del Monte Carmelo, nostra Patrona, presieduta dal sacerdote novello e nostro viceparroco don Silvano Pagliarin

– Sabato 20 luglio:
ore 17,00: Adorazione eucaristica:Santo Rosario seguito dai Vespri
ore 18:00: 
Celebrazione della Santa Messa presieduta da don Carlo Bergamaschi, Parroco di Capezzana e Cappellano dell’ospedale. In questa celebrazione viene conferita l’Unzione degli Infermi ai malati e agli anziani che lo desiderano. Vogliamo vivere un momento speciale di preghiera con chi sperimenta una situazione di fragilità, nella quale la forza dell’Amore di Cristo può portare frutti di luce, fiducia e consolazione.
– Domenica 21 luglio:
ore 9,00: Lodi mattutine
ore 08:00 e ore 11:00: Sante messe
ore 21:00: Solenne Processione con la statua della Madonna del Monte Carmelo
per le vie del paese con il seguente itinerario: via Cava, via per Casale, via Tobbianese, via Biella, via Traversa Vicinale, via Traversa Pistoiese, via Cava e rientro in chiesa.

* SERATE DI INTRATTENIMENTO *

festa1

* EVENTI *

Nel contesto della festa parrocchiale di Luglio il circolo Fiorello Bini ci invita a partecipare presso i suoi locali alla cena di Lunedì 15 luglio ore 20,00 “Sagra dei ranocchi”
– Martedì 09 luglio:
ore 21,15: Serata organizzata dai giovani “aperiGOLD” Apericena + serata
Per info e/o prenotazioni:
Francesca: 3492460475 / Noemi 3891210527 / Marco 3665342496
– Sabato 13 luglio: Pizza in piazza e musica con Royals Duo

Per info e/o prenotazioni:
tel 3358095601

– Domenica 14 luglio: Pizza in piazza e musica con Melody poi:alle ore 20:45: i ragazzi del campo estivo presentano: OT… che bella storia.
– Lunedì 15 luglio:
ore 21,15: Color’amminata 2.0″ 
Camminata a colori per le vie del paese. Organizzano i gruppi giovani. Per informazioni e iscrizioni: Francesca: 3492460475 / Noemi 3891210527 / Marco 3665342496
– Mercoledì 17 luglio:
ore 21,15: Tobbiana a Nozze , sfilata dei vostri abiti da sposa.
– Giovedì 18 luglio:
ore 21,15: Eta-beta, esibizione della scuola di ballo
– Venerdì 19 luglio:
ore 21,15: Il clan dei Nomadi (tribute band) Serata di musica
– Sabato 20 luglio:
Pizza in piazza e musica con Massimo ed è musica Per info e/o prenotazioni:
tel 3358095601
– Domenica 21 luglio: dopo la solenne processione per le vie del paese:
Rinfresco e intrattenimenti per tutti presso il piazzale della festa con esibizione della Banda di Vergaio;
ore 23,00: estrazione della sottoscrizione a premi
e a seguire spettacolo pirotecnico!
– Lunedì 22 luglio:
ore 20,00: Cena di Chiusura della Festa della Madonna del Carmelo e musica con Marco Folk

Per info/prenotazioni Tel: 335 8095601

STAND GASTRONOMICI – FIERA DI BENIFICENZA – GONFIABILI PER BAMBINI

Il Ricavato della festa sarà usato per contribuire al cammino della parrocchia e per aiutare le persone e le famiglie bisognose che si rivolgono alla nostra Caritas parrocchiale.
Grazie fin d’ora per tutto quello che potrete e vorrete fare.

BUONA FESTA A TUTTI!

* AGGIORNAMENTI DI MAGGIO *

Carissimi fratelli e sorelle,

condividiamo il nostro bollettino parrocchiale di metà Maggio!
Vi invitiamo a leggere nel dettaglio le varie novità e opportunità che questo mese porta con sè!

  • PRIMA SANTA COMUNIONE: Domenica 26 maggio 2019
  • CENTENARIO MORTE DON DIDACO BESSI 25 maggio 2019
  • SPECIALE QUARANT’ORE: 31maggio-2giugno 2019
  • SANTO ROSARIO NELLE FAMIGLIE fino al 31 maggio 2019

 

Centenario della morte di don Didaco Bessi
(25 maggio 1919 – 25 maggio 2019)

         Il 25 maggio 1919 tornava alla Casa del Padre don Didaco Bessi, pievano di Iolo, terziario domenicano e fondatore delle Domenicane di Santa Maria del Rosario. Dunque, sono trascorsi 100 anni da quel giorno. Don Didaco oggi è riconosciuto come Servo di Dio, è in corso la causa di beatificazione e sono sempre di più le persone che lo conoscono, lo apprezzano e ne chiedono l’intercessione.

         Dal 12 al 19 maggio abbiamo vissuto la settimana mariana di quest’anno proprio in compagnia del Servo di Dio Didaco Bessi, imparando a conoscerne la vita, ma soprattutto i tratti principali della sua fisionomia spirituale e pastorale, a partire dal suo grande amore a Maria. In occasione di questa speciale ricorrenza, noi suore del suo Istituto abbiamo preparato una mostra che racconta le nostre origini e anche l’attuale sviluppo della nostra comunità. Il seme gettato da don Didaco nel 1895, dando vita a una nuova esperienza di vita religiosa, è diventato un albero, i cui rami raggiungono oggi nove nazioni e tre diversi continenti. Vogliamo perciò condividere con chi verrà presso la nostra casa madre, in via Saffi, 11 a Iolo, i grandi doni che la Provvidenza di Dio ci ha fatto.

         Anche il giardino della casa è stato “ristrutturato” per l’occasione. Ma soprattutto è stata ricostruita la cappella al primo piano, nello stesso luogo in cui pregavano le nostre prime sorelle, e quindi anche il fondatore. Alcune di noi, che hanno conosciuto le prime suore, ancora si ricordano della loro intensa vita di preghiera, in quella cappellina dove era custodito il santissimo Sacramento, di quella porta sempre aperta per poter volgere lo sguardo e il cuore a Gesù anche durante le ore di lavoro. La casa madre oggi è molto diversa: è più grande, ospita una RSA per anziani non autosufficienti, ma le nostre origini sono lì, e le vogliamo ricordare.

         Allora siete tutti invitati il 25 maggio, secondo questo programma: alle 18 S. Messa presieduta dal Vescovo Franco nella pieve di S. Pietro a Iolo; e poi, verso le 19,30, presso la casa madre, inaugurazione della cappella e del giardino, dedicato a Giuseppe Martelli, uno dei nostri grandi benefattori, che aveva personalmente conosciuto don Didaco.

Vi aspettiamo!           

                                                                                     Sr. Marinella op

Uscita di tutti i Ministranti
Cascine di tavola 25maggio2019

Sabato 25 maggio dalle ore 15.30 alle 19.00 uscita di tutti i Ministranti presso le Cascine di Tavola.  Questo è il programma:

 

♦ Ore 15.30 ritrovo al cancello di ingresso delle Cascine di Tavola in Via Traversa del

   Crocifisso (davanti ampio parcheggio), accesso al parco, sistemazione e giochi all’aperto,

♦   merenda a cura delle nostre amiche di Tavola al costo di € 3,00 a persona.

♦    Ore 19.00 uscita e rientro a casa propria.

 

Infine… 

RICORDIAMOCI DI CONDIVIDERE SUI SOCIAL NETWORKS

TRAMITE I BOTTONI A FONDO PAGINA!

* COMUNICARE *

 


E come sempre…

CONDIVIDETE!!!

* PASQUA 2019 *

Carissimi fratelli e sorelle,

La gioia del Signore sia con voi!
Vi riportiamo gli appuntamenti di questa Settimana Santa!

RICORDIAMOCI DI CONDIVIDERE SUI SOCIAL NETWORKS
TRAMITE I BOTTONI A FONDO PAGINA!

* APPUNTAMENTI *

GIOVEDI’ SANTO

18 APRILE:

  • Ore 8,30: Celebrazione delle Lodi Mattutine

  • Ore 9,30: Ritrovo in palazzo vescovile per i chierichetti di tutta la Diocesi che parteciperanno alla Messa Cresimale

  • Ore 10,00: Santa Messa Cresimale
    in Cattedrale
     – Presieduta dal nostro
    Vescovo Franco, e nella quale si benedicono gli olii santi necessari per i sacramenti.

  • Ore 18,00: Santa Messa “Nella Cena del Signore nella nostra chiesa parrocchiale a Tobbiana. Lavanda dei piedi a tutti i bambini e le bambine della Prima Comunione

  • Ore 21,15: Adorazione Eucaristica Comunitaria, davanti all’Altare della reposizione, il cosiddetto “Sepolcro” (la chiesa rimarrà aperta fino alle ore 24:00)

VENERDI’ SANTO

19 APRILE:

  • Ore 8,30: Celebrazione delle Lodi Mattutine

  • Ore 15,30: Via Crucis dei ragazzi del catechismo

  • Ore 18,00: Liturgia dell’Adorazione della Croce

  • Ore 21,00: Via Crucis della Passione di Gesù: percorreremo il seguente itinerario: via Cava, Via Vulcano, via Campi Flegerei, via Larderello, Via Vulcano, Via Vesuvio, Via Traversa Pistoiese, Via Masini, Via Traversa Pistoiese e rientro in chiesa.

SABATO SANTO

20 APRILE:

La chiesa ci chiede oggi di dare spazio alla preghiera e al silenzio, e di vegliare nell’attesa della Risurrezione.

  • Ore 8,30: Celebrazione delle Lodi Mattutine

  • Ore 22,00: Inizio della solenne Veglia Pasquale centro di tutto l’anno liturgico.

DOMENICA DELLA RISURREZIONE DEL SIGNORE –
SANTA PASQUA
21 APRILE:

  • In questo giorno di gioia partecipiamo alla Risurrezione di Cristo e ravviviamo la nostra Risurrezione, che è un’esistenza nuova vissuta nella fiducia, nella speranza e nell’amore gli uni verso gli altri.

  • SANTE MESSE: ore 7,30 – 10,00 – 11,15

  • Alla fine di ogni Santa Messa faremo la benedizione delle uova pasquali.

LUNEDI’ DELL’ ANGELO

OTTAVA DI PASQUA
22 APRILE:

  • SANTE MESSE: ore 9,00 e ore 18,00

GIORNI E ORARI PER IL SACRAMENTO DELLA RICONCILIAZIONE
(CONFESSIONI)

colloquiovescovo

  • Giovedì Santo (18):  dalle ore 16,30 alle 17,45 e dalle ore 21,00 alle 23,30

  • Venerdì Santo (19):  dalle ore 16,30 alle 17,45: SPAZIO DEDICATO SPECIALMENTE AI RAGAZZI

  • Sabato Santo (20):  dalle ore 9,30 alle 12,35 e dalle ore 15,30 alle 19,30; DOPO LE 19:30 NON E’ PIU’ POSSIBILE CONFESSARSI.

  • Domenica di Pasqua (21): prima e durante le sante messe 7,30 ; 10:00 ; 11:15

E come sempre…

CONDIVIDETE!!!

* IMPORTANTI AGGIORNAMENTI DI MARZO *

Carissimi fratelli e sorelle,

condividiamo questi importanti aggiornamenti di marzo 2019!
Vi invitiamo a leggere nel dettaglio le varie novità e a condividerle:
– Assemblea della nostra diocesi
– Abbiamo a cuore il nostro seminario
– Testi di sintesi dell’assemblea Parrocchiale di febbraio 2019
– Seminari di educazione finanziaria.

 

NOTIZIE IMPORTANTI!

L’ASSEMBLEA  DELLA  NOSTRA  DIOCESI:

         Il nostro Vescovo Franco, sin dal Pontificale presieduto nella solennità di Santo Stefano nostro Patrono, ha annunciato un’importante Assemblea Diocesana, indetta a conclusione della Visita Pastorale avvenuta attraverso tutte le parrocchie della Diocesi.

Primo giorno dell’Assemblea diocesana (15/03/2019): Il Vescovo presenta l’Instrumentum Laboris e dà indicazioni sullo svolgimento dei lavori. L’incontro si tiene alla parrocchia dell’Ascensione al Pino alle ore 21:00.  Tutti siamo invitati…!

Secondo giorno (16/03/2019) alle ore 09:00: Per tutta la mattina alla parrocchia dell’Ascensione al Pino i rappresentanti delle parrocchie pratesi e delle aggregazioni laicali si confrontano divisi in tavoli tematici su proposte concrete da presentare alla segreteria dell’Assemblea.

Terzo giorno (17/03/2019) alle ore 16,00: In cattedrale il Vescovo presiede la Messa conclusiva dell’Assemblea diocesana. Concelebrano i sacerdoti pratesi e tutto il popolo è invitato a partecipare. Nell’omelia Mons. Agostinelli darà lettura del messaggio contenente le indicazioni pastorali emerse nel corso dei lavori assembleari.

         Le messe vespertine in diocesi saranno sospese durante tutto il pomeriggio.

 

Abbiamo a cuore il nostro seminario!

Sono passati quasi dieci anni dal giorno in cui ho ricevuto il compito di guidare il Seminario di Prato come Rettore. Allora fui immediatamente consapevole della complessità e della responsabilità di quella richiesta. Tanti interrogativi si accavallavano nella mia mente, tenendo conto delle difficoltà di questo nostro tempo a considerare il Seminario e la vocazione sacerdotale come luogo ancora praticato e il sacerdozio scelta credibile.
Mi erano ben note allora come oggi le difficoltà che i Seminari stavano e stanno vivendo. Tuttavia c’è stata nel corso di questi anni anche la fiducia che questa realtà presente in Prato dal 1682 e sempre ininterrottamente aperta potesse continuare a esistere e a dare frutto.
L’Esortazione apostolica “Pastores Dabo Vobis” di Giovanni Paolo II vede come responsabilità di tutti l’attenzione per il dono delle vocazioni: ”La vocazione sacerdotale è un dono di Dio, che costituisce certamente un grande bene per colui che ne è il primo destinatario. Ma è anche un dono per la Chiesa, un bene per la sua vita e per la sua missione. La Chiesa, dunque, è chiamata a custodire questo dono, a stimarlo e ad amarlo: essa è responsabile della nascita e della maturazione delle vocazioni sacerdotali”. (PDV 41)
In questi anni ho potuto costatare come il Signore prenda sul serio le preghiere di coloro che hanno veramente a cuore le sorti della Chiesa e delle persone che Lui chiama al suo servizio. A qualcuno i cinque seminaristi presenti (unitamente ai tre diaconi che sono in cammino verso il Sacerdozio) potrebbero apparire poca cosa, ma posso assicurare che nonostante le difficoltà e la generale scarsezza di vocazioni, essi rappresentano una grande ricchezza. Questo grazie soprattutto alla collaborazione della comunità diocesana, preti e famiglie, oltre che all’assidua attenzione del Vescovo, il quale non ha mai smesso di  incoraggiare il Seminario, perché esso sia centro propulsivo e propositivo per poter dar modo a giovani e non di verificare la propria personale vocazione. E’ ovvio che non possiamo far venire meno una rinnovata richiesta al Signore perché non faccia mancare il dono di vocazioni sacerdotali. Molte persone già pregano per questo, ma è più che mai necessario in questo nostro tempo che tutte le comunità cristiane si stringano nella comune preghiera secondo questa intenzione, insieme alla preghiera per tutta l’equipe formativa del Seminario, impegnata a tener viva la speranza della nostra Chiesa diocesana.

Don Daniele Scaccini, Rettore del Seminario

 

Documenti Sintesi Assemblea Parrocchiale Febbraio 2019

In allegato i documenti di sintesi dell’assemblea parrocchiale di febbraio 2019:

Tobbiana Scheda Carità e TestimonianzaScarica
Tobbiana Scheda Evangelizzazione e Catechesi – Bambini e ragazzi Scarica
Tobbiana Scheda Evangelizzazione e Catechesi – Giovani e adultiScarica
Tobbiana Scheda Liturgia e SacramentiScarica
Tobbiana Scheda Strutture organizzative ed EconomiaScarica

Seminari di educazione finanziaria

TOBBIANA_22marzo

TOBBIANA_5aprile

 

RICORDIAMOCI DI CONDIVIDERE SUI SOCIAL NETWORKS

TRAMITE I BOTTONI A FONDO PAGINA!

* COMUNICARE *

 


E come sempre…

CONDIVIDETE!!!

 

 

* AGGIORNAMENTI DI MARZO *

Carissimi fratelli e sorelle,

condividiamo questo inizio di marzo e di quaresima!
Vi invitiamo a leggere nel dettaglio le varie novità e opportunità che questo mese porta con sè!

IMPORTANTE!

La quaresima tempo di rinnovamento!

Mercoledì 6 marzo saranno le Ceneri e inizieremo il tempo della Quaresima. Purtroppo oggi abbiamo perso un po’ la sensibilità verso questo periodo, almeno a livello sociale, ma siamo sempre in tempo a recuperare almeno qualcosa della profondità e del significato di questo periodo liturgico. La Quaresima ci fa riconoscere innanzitutto che noi siamo “cenere”: cioè siamo deboli, creature piene di limiti e anche peccatrici…  Ma Dio Padre ci chiama a rinnovare la nostra adesione di fede e di amore a Lui, per poter riscoprire e approfondire la nostra vera identità, quella di esser chiamati a essere figli di Dio, tralci uniti alla vite Gesù, e quindi capaci di dare molto frutto. Il Signore ci ama ed è certo che possiamo crescere nel suo amore e diffonderlo nella nostra vita.

Ecco allora il senso delle opere tipicamente quaresimali, ma anche colonne portanti di tutta la vita cristiana: il digiuno (dare spazio innanzitutto a Dio e non agli idoli), la preghiera (mettersi in ascolto e in dialogo col Padre), l’elemosina (amare e aiutare gli altri, condividendo quello che siamo e quello che abbiamo).

Le tre opere sono intrinsecamente collegate tra loro e ognuna sostiene le altre.

Quest’anno nella nostra parrocchia vorremmo sottolineare nella Quaresima il tema dell’Africa, che è al centro di tante questioni che riguardano direttamente anche il nostro paese. Anche la Caritas Diocesana ha cercato di creare un progetto condiviso insieme all’Ufficio Catechistico Diocesano, finalizzato alle adozioni a distanza di alcuni bambini del villaggio di Mokonissa, in Etiopia. Anche la raccolta della Quaresima di Carità sarà indirizzata su questo territorio, andando a sostenere i bisogni alimentari, scolastici e sanitari dei bambini del villaggio ***.

Cercheremo anche in questa Quaresima di conoscere le figure e la vita di alcuni santi: in particolare santi africani, antichi e contemporanei, per avere dalla loro testimonianza e dal loro esempio conforto e  fiducia nel vivere anche noi il Vangelo nella vita quotidiana.

La benedizione delle famiglie e delle nostre case, che inizia in questi giorni, possa essere un momento di fraternità e di preghiera che ci aiuti ad andare verso il Signore…!  Non ci resta che augurare a tutti noi un cammino quaresimale di autentico rinnovamento e di crescita nella vera pace.

***  Potete trovare maggiori notizie intorno a Mokonissa sul sito:

http://www.solidarietacaritasprato.it/wordpress/etiopia/

 

RICORDIAMOCI DI CONDIVIDERE SUI SOCIAL NETWORKS

TRAMITE I BOTTONI A FONDO PAGINA!

* COMUNICARE *

 


E come sempre…

CONDIVIDETE!!!

Aggiornamenti di Febbraio

dieciparole
dieciparole

* AGGIORNAMENTI DI FEBBRAIO *

Carissimi fratelli e sorelle,

condividiamo questo inizio di febbraio
Vi invitiamo a leggere nel dettaglio le varie novità e opportunità che questo mese porta con sè!

IMPORTANTE!

UNA PROPOSTA INTERESSANTE ?

Giovedì 31 gennaio inizierà ancora una volta nella nostra parrocchia un percorso che proponiamo a giovani e adulti per una esperienza forte di incontro con se stessi e con l’amore di Dio. Presentiamo in questa pagina gran parte di un articolo del settimanale  Toscanaoggi,  che racconta proprio di questa esperienza che si può vivere nella nostra Comunità:  le “Dieci Parole”.

Nell’epoca in cui molto si ragiona su come ri-evangelizzare una realtà che a volte dà la sensazione di essere assuefatta anche all’annuncio cristiano, il più bello mai dato all’uomo, il percorso delle «Dieci Parole» sembra possedere la forza dirompente di una proposta in grado di rinnovare sul serio il proprio personale rapporto con Dio, ripartendo da quelle dieci leggi consegnate a Mosè sul monte Sinai e  che a volte un po’ troppo sbrigativamente abbiamo ridotto a dieci comandi a cui limitarsi ad ubbidire, a qualcosa in sostanza di pesante e fastidioso.

Il percorso delle Dieci Parole «inventato» più di venti anni fa a Roma da don Fabio Rosini, pensato con l’intento di introdurre i giovani a un incontro forte con la loro vita, per prendersi la «parte migliore», nel tempo è diventato una proposta anche per gli adulti, desiderosi di riannodare i fili col proprio percorso di fede, magari abbandonato da anni o ridotto ad una pratica settimanale senza più addentellati con l’esistenza concreta di ognuno. Si tratta di un percorso affascinante intorno ai dieci comandamenti, riletti nell’ottica giusta, quella cioè di doni, strumenti donati all’uomo perché egli arrivi alla piena libertà, la libertà di figlio di un Padre che è Amore, che vuole solo il meglio per il suo figlio, una vita in pienezza.

Il percorso consiste in un cammino di liberazione e di bellezza. Come è scritto nell’Esodo, infatti, Dio, l’Eterno, ha donato al suo popolo, all’uomo, le Dieci Parole scritte sulle tavole come parole di un patto, di un’alleanza nuova per poter vivere nella vera libertà. E’ quindi un esodo, un viaggio dentro se stessi, ma anche da se stessi per rialfabetizzarsi alla fede come esperienza che libera, che ri-genera, ri-costruisce la persona. Il successo di questa proposta lo rivelano i numeri, in continua crescita, di chi partecipa, ma soprattutto dagli effetti che ne scaturiscono per molti, giovani e adulti, che passano da una fede «generica» e banale, a volte vissuta in modo del tutto individualistico, quasi intimistico, ad una fede più consapevole, «colorata» nel senso di un’esperienza gioiosa perché cosciente del Dio che è veramente Amore. Spesso per farlo conoscere funziona il passaparola: persone che hanno già vissuto il percorso, che lo propongono ad altri amici perché diventi anche per loro un’esperienza capace di capovolgere letteralmente una fede fatta di abitudini, a volte anche di paure, oppure resa tiepida da una visione distorta di Dio e delle sue Parole, non gioghi che schiacciano, ma opportunità per prendere il largo.

 

RICORDIAMOCI DI CONDIVIDERE SUI SOCIAL NETWORKS

TRAMITE I BOTTONI A FONDO PAGINA!

* COMUNICARE *

 


E come sempre…

CONDIVIDETE!!!

* AGGIORNAMENTI DI GENNAIO *

Carissimi fratelli e sorelle,

condividiamo questo inizio del tempo ordinario con tutti voi!
Vi invitiamo a leggere nel dettaglio le varie novità e opportunità che questo mese porta con sè!

RICORDIAMOCI DI CONDIVIDERE SUI SOCIAL NETWORKS

TRAMITE I BOTTONI A FONDO PAGINA!

* COMUNICARE *

 


E come sempre…

CONDIVIDETE!!!

Natale 2018

* NATALE 2018 *

Cari fratelli e sorelle, cari amici e amiche di Tobbiana, siamo ormai arrivati al Natale del Signore. Riviviamo la nascita di Gesù, che per i cristiani è il Figlio di Dio fatto uomo, venuto a salvare dal male tutta l’umanità. 

Il Natale è per tutti un incoraggiamento alla fiducia, ad essere uniti, ad aprirsi gli uni verso gli altri, e in particolare a preoccuparsi di chi vive momenti di sofferenza e di bisogno.

Quest’anno il nostro Vescovo Franco ha indicato a tutti i cristiani di Prato un cammino di conoscenza e di scoperta sempre più intense del Signore Gesù Cristo, centro e cardine della vita di tutti noi e di ogni uomo. Perché in Lui ogni speranza e ogni bene trova autentico compimento.

Allora auguriamo a tutti voi che questo Natale possa essere un momento di vera festa e di Incontro caloroso, e anche un impulso per tutti a collaborare a un mondo più fraterno.

Invitiamo di cuore ognuno di voi a partecipare alle celebrazioni e ai momenti di festa che presentiamo in questo numero di Comunicare e che questo tempo natalizio ci propone.  Grazie…!

 

 Buon Natale e Buon anno nuovo!

don Alessandro e don Marco

RICORDIAMOCI DI CONDIVIDERE SUI SOCIAL NETWORKS

TRAMITE I BOTTONI A FONDO PAGINA!

* COMUNICARE *

 


E come sempre…

CONDIVIDETE!!!